top

Banner
Banner
«  novembre 2018  »
lmmgvsd
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930 




CONFARTIGIANATO CNA CASARTIGIANI CLAAI Stampa E-mail
Contratti
Giovedì 02 Ottobre 2008 12:55
La proposta delle Confederazioni dell’artigianato preve
de la piena attuazione del modello contrattuale decentrato su base territoriale per realizzare e distribuire produttività dove si genera e dare risposte all’emergenza salariale.
In pratica, si tratta di una sostanziale conferma del modello sottoscritto il 14 febbraio 2006 tra Confederazioni artigiane e Cgil, Cisl e Uil, basato su due livelli co
ntrattuali, nazionale e regionale, di pari cogenza, con un forte decentramento al livello regionale sia per quanto concerne le materie da trattare, sia per quanto concerne la parte economica.
Nel documento presentato dalle Confederazioni artigiane la tutela dei salari avviene nell’ambito dei due livelli contrattuali (contratto collettivo nazionale di lavoro e contratto collettivo regionale di lavoro) e s

arà attuata adeguando le retribuzioni nazionali all’”inflazione concordata” tra le parti firmatarie dell’accordo sulla base di parametri ufficiali di riferimento elaborati da un soggetto terzo individuato dalle parti.

La contrattazione di II livello avrà il compito di ridistribuire la produttività del lavoro sulla base di parametri congiuntamente concordati tra le parti sociali a livello regionale, e di integrare la tutela del potere di acquisto delle retribuzioni in caso di scostamento tra l’inflazione presa a riferimento e l’inflazione reale all’epoca degli accordi regionali.

Le Organizzazioni artigiane hanno inoltre formulato la richiesta di portare il sistema artigiano ad un contratto unico.

In occasione del prossimo incontro fissato per martedì 7 ottobre, Cgil, Cisl e Uil consegneranno alle Confederazioni artigiane un documento di proposte riguardanti la bilateralità.
 

In evidenza

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

bottom

design by CREADIVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies di terze parti. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento
acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy..