top

Banner
Banner
«  ottobre 2018  »
lmmgvsd
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 




Credito d'imposta per i costi di adeguamento tecnologico per l’invio dello spesometro e delle liquidazioni periodiche IVA Stampa E-mail
Fisco
Martedì 06 Febbraio 2018 15:32

La risoluzione dell'Agenzia delle Entrate 5.01.2018, n. 2/E ha reso noti i codici tributo per fruire del credito per i costi di adeguamento tecnologico per l’invio dello spesometro e liquidazioni periodiche Iva.

Per i costi sostenuti per l'adeguamento tecnologico finalizzato all'invio dei dati delle fatture emesse e ex art. 21 D.L. 78/2010 e alla trasmissione delle liquidazioni IVA periodiche ex art. 21-bis D.L. 78/2010 è previsto un credito d'imposta una tantum di 100 euro. Inoltre, viene riconosciuto un ulteriore credito di 50 euro per i contribuenti che abbiano esercitato entro il 31.12.2017 anche l'opzione per trasmettere telematicamente i corrispettivi.

Il credito viene riconosciuto a tutti i soggetti obbligati all'invio dello spesometro e delle liquidazioni periodiche IVA e anche a coloro che abbiano esercitato l'opzione per la trasmissione telematica dei dati di tutte le fatture ai sensi dell'art. 1, c. 3 D.Lgs. 127/2015, purché abbiano sostenuto costi per adeguare i propri sistemi informativi ai nuovi adempimenti.

Per beneficiarne il soggetto deve:

- essere in attività nel 2017;

- avere nell'anno precedente al sostenimento del costo, un volume d'affari inferiore a 50.000 euro;

- avere sostenuto effettivamente costi per l'adeguamento tecnologico per le nuove procedure nel 2017 o nel 2016.

Si potrà utilizzare il credito esclusivamente in compensazione a partire dal 1.01.2018 e solo attraverso i canali telematici dell'Agenzia. Il credito non concorrerà alla formazione del reddito imponibile ai fini delle imposte sui redditi e ai fini IRAP.

Il contribuente che fruisce del credito dovrà indicarlo nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta in cui è stato sostenuto il costo, perciò se sostenuto nel 2017 dovrà indicarlo nel modello Redditi 2018.

La risoluzione dell'Agenzia delle Entrate 5.01.2018, n. 2/E ha reso noti i codici tributo per fruire di tale credito:

- 6881 – credito d'imposta – adeguamento tecnologico – 100 euro – art. 21-ter, c. 1 D.L. 31.05.2010, n. 78;

- 6882 - credito d'imposta – adeguamento tecnologico – 50 euro – art. 21-ter, c. 3 D.L. 31.05.2010, n. 78.

Il codice va inserito nella sezione Erario, nella colonna dei crediti e come anno di riferimento occorre indicare l'anno in cui è stato sostenuto il costo per l'adeguamento tecnologico, quindi per esempio 2017.

 

In evidenza

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

bottom

design by CREADIVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies di terze parti. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento
acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy..