top

Banner
Banner
«  maggio 2018  »
lmmgvsd
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031 




Manifatturiero, nuovo Bando del Ministero dello Sviluppo Economico. Stampa E-mail
Ultime
Martedì 08 Gennaio 2019 17:12

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Bando del Ministero dello Sviluppo Economico.

Finalità

Rafforzare in  Calabria la competitività del tessuto imprenditoriale e favorire la transizione del settore manifatturiero verso la cosiddetta "Fabbrica intelligente".

Beneficiari

 

Possono beneficiare dell'agevolazione le micro, piccole e medie imprese (PMI) che alla data di presentazione della domanda presentino determinati requisiti. In attuazione delle normative vigenti in materia di accesso ai fondi strutturali, possono accedere alle agevolazioni anche i liberi professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti alle Associazioni professionali individuate nell'elenco tenuto dal MISE e in possesso dell'apposita attestazione.

 

Soggetti esclusi

Sono esclusi dalle agevolazioni le PMI e i liberi professionisti:

  • nei cui confronti sia stata applicata  la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, lettera d), del D.Lgs. 231/2001 e ss.mm.ii.;
  • i cui legali rappresentanti o amministratori, alla data di presentazione della domanda, siano stati condannati, con sentenza definitiva o decreto penale di condanna divenuto irrevocabile o sentenza di applicazione della pena richiesta ai sensi dell'articolo 444 del codice di procedura penale;
  • che abbiano ricevuto e non rimborsato o depositato in un conto bloccato gli aiuti individuati quali illegali;
  • che alla data di presentazione della domanda si trovino in condizioni tali da risultare impresa in difficoltà.

Spese ammissibili

Le spese correlate ai programmi di investimento devono essere:

  • relative a immobilizzazioni materiali e immateriali, nuove di fabbrica acquistate da terzi;
  • riferite a beni ammortizzabili e capitalizzati che figurano nell'attivo patrimoniale dell'impresa e mantengono la loro funzionalità rispetto al programma di investimento per almeno 3 anni dalla data di erogazione a saldo delle agevolazioni;
  • riferite a beni utilizzati esclusivamente nell'unità produttiva oggetto del programma di investimento;
  • pagate esclusivamente in modo da consentire la piena tracciabilità delle operazioni (Bonifico e Riba);
  • conformi alla normativa comunitaria;
  • ultimate non oltre il termine di 12 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni, fermo restando la possibilità da parte del Ministero di concedere, su richiesta motivata dell'impresa beneficiaria, una proroga del termine di ultimazione non superiore a 6 mesi.

Settori finanziabili

Sono ammessi tutti i settori manifatturieri di cui alla sezione C della classificazione delle attività economiche ATECO 2007, ad eccezione delle attività connesse ad alcuni settori specifici.

Piano investimento

I programmi di investimento devono prevedere spese non inferiori a euro 500.000,00 e non superiori a euro 3.000.000,00; essere realizzati esclusivamente presso unità produttive localizzate nei territori delle Regioni meno sviluppate; prevedere l'acquisizione dei sistemi e delle tecnologie riconducibili all'area tematica "Fabbrica intelligente".

Contributo

Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti e del finanziamento agevolato, per una percentuale nominale calcolata rispetto alle spese ammissibili pari al 75 %. Il finanziamento agevolato deve essere restituito dall'impresa beneficiaria senza interessi in un periodo della durata massima di 7 anni a decorrere dalla data di erogazione dell'ultima quota a saldo delle agevolazioni. Il mix di agevolazioni è articolato in relazione alla dimensione dell'impresa come segue:

  1. per le imprese di micro e piccola dimensione, un contributo in conto impianti pari al 35 % e un finanziamento agevolato pari al 40%;
  2. per le imprese di media dimensione, un contributo in conto impianti pari al 25% e un finanziamento agevolato pari al 50%.

Presentazione domanda

Le domande di accesso potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura informatica, a partire dalle ore 10.00 del 29 gennaio 2019.

La procedura di selezione è a sportello.

 

In evidenza

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

bottom

design by CREADIVA

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies di terze parti. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento
acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy..